Benvenuto nel team, Marco Gattone

342
Marco Gattone - Agenzia Perdonà - Web agency Verona

Il ricorso obbligato allo smart working ci ha preso alla sprovvista, ma quella che poteva apparire come una forzatura rispetto al nostro modo di essere Agenzia, si è rivelata invece un’opportunità da mantenere.

Ci ha fornito più sicurezza, più efficienza, più tempo a disposizione per coltivare gli interessi extra-lavorativi… ma soprattutto ci ha aperto anche la possibilità di lavorare a distanza, senza che questo vada a minare i valori della nostra Agenzia: libera creatività, centralità delle risorse umane, fiducia in se stessi e nel collega che ci sta a fianco.

Oggi, questo nuovo approccio al mondo del lavoro ci ha portato ad aprire le porte ad una collaborazione “a 100 chilometri di distanza”.

Il nostro team digital si amplia

Siamo felici di dare il benvenuto nel team a Marco Gattone, web designer & developer, che si affiancherà al nostro Cristian Cinquetti nella gestione dell’area digital dell’Agenzia.

Ce lo hanno chiesto implicitamente i nostri clienti, affidandoci lavori sempre più complessi e strutturati, ma anche i successi di quest’anno, che hanno confermato la nostra Agenzia come partner digitale per imprese locali così come internazionali: Kimiprint, Ki-shirt, Alpenmade, 4CR, Car Fit, Casa Vinicola Sartori, Tecnofer, Gardasolar, Negri Srl, Centro Fiducia, Tecnolux… la lista è lunga e ogni voce ha una storia a sé.

È questo che ora ci chiede il mercato: proiettarci in un mondo digitale, ma senza snaturare la nostra natura. Anche sul web, infatti, valgono le stesse regole: il valore delle idee e della creatività resta centrale, e diventa carattere distintivo per una comunicazione di valore e sempre più impattante.

Marco è un altro tassello prezioso di questo percorso verso l’innovazione, per un futuro d’Agenzia sempre più data-driven e orientato ai risultati.

La distanza non è una scusa per tradire i valori fondanti della nostra Agenzia: Marco lavorerà da Dolo (VE), ma verrà inquadrato nel team con contratto regolare. Non amiamo confondere la flessibilità con la precarietà: i nostri clienti lo sanno bene e da 34 anni ci scelgono anche per questo. Perché dirsi Agenzia è facile, lo è meno definirsi Azienda.

È questo il nostro modo per dare valore al lavoro di ciascuno e annullare “virtualmente” le distanze. Perché l’Agenzia siamo noi. Ovunque ci troviamo.