Pastificio Temporin – Food packaging design – Assaggiare con gli occhi

238
agenzia perdonà_packagin pasta temporin

Il food marketing è una fetta importante del nostro lavoro: in più di 34 anni di attività ci siamo misurati con molte aziende del settore, da chi produceva salumi, latticini, burro e panna a chi “sfornava” gustosi ghiaccioli di pura frutta. È un settore stimolante, dove prima di gustare davvero il prodotto devi “assaggiarlo” con gli occhi.

È l’arte del food packaging design: in poche parole, vestiamo il prodotto con un abito in grado di valorizzarlo fin dal primo momento di incontro del cliente, tra le corsie di un supermercato così come online. È proprio questa competenza che abbiamo messo a frutto per Pastificio Temporin, per cui abbiamo realizzato un packaging nuovo di zecca per tutte le linee prodotto.

Pastificio Temporin è una realtà storica qui in provincia di Verona. Si tratta di un pastificio che ha aperto le porte nel 1964 a Lugagnano, grazie alla passione di Mario Temporin. Una passione che è stata tramandata fino alla terza generazione, prima ad Antonio e poi ad Arianna. Ravioli, tortellini, linguine, fino alla pasta colorata e aromatizzata. Sono tanti piccoli capolavori di bellezza e bontà, che portano orgogliosamente un boccone d’Italia in giro per il mondo: la maggior parte del fatturato dell’azienda è proprio nell’esportazione con i paesi esteri. La nostra sfida, insomma, era quella di comunicare una lunga storia e una tradizione centenaria – quella della pasta – a tutti, senza barriere.

Quanto riesce a comunicare un packaging?

La comunicazione del packaging è un’arte, dicevamo. Un equilibrio tra estetica, design e comunicazione. Non solo: entrano in gioco anche fattori legati alla sostenibilità del packaging e alla sua resistenza nel tutelare il prodotto, per conservarne intatta la bontà anche dopo lunghi viaggi. Senza dimenticare l’elemento più importante: l’unicità e il carattere. Solo ciò che si fa notare, si fa anche comprare. È la dura legge della giungla del marketing, e il food non fa eccezione.

Packaging per due linee di pasta e non solo

Linea Gourmet e Specialità d’Italia. Due diverse linee con obiettivi diversi e target diversi. Le confezioni, ovviamente, dovevano rispecchiare queste differenze. Andiamo dall’eleganza della Linea Gourmet, con i grandi classici ripieni, alle Specialità d’Italia, con le sue proposte originali, come pasta colorata e aromatizzata al peperoncino, al nero di seppia, alla rucola. Non solo pasta, ma anche ravioli, gnocchi… Un tuffo nelle specialità italiane di cui vogliamo darvi un assaggio, anche se solo fotografico.

Packaging per sughi pronti

Una nuova linea di prodotti, un nuovo packaging. I sughi pronti Temporin sono un prodotto complementare, nato per soddisfare i gusti e le esigenze dei clienti che volevano un piatto completo che potesse abbracciare la pasta ed esaltarla. Per noi, è stata l’occasione di creare un packaging trasparente per far brillare i colori naturali dei sughi, arricchiti da un’etichetta sobria ed elegante. Pochi elementi grafici che rispecchiano i pochi ingredienti dei sughi, perché le cose buone (e belle) spesso stanno nella semplicità.

Packaging sugo pronto

Catalogo e sito web. Una storia di pasta e famiglia.

Anche per Temporin la nostra vocazione di agenzia di comunicazione integrata è stata rispettata a pieno, creando gustosi risultati. Oltre al packaging design, abbiamo messo in campo le competenze di web e graphic designer, per creare il nuovo catalogo e il nuovo sito web, focalizzati non solo sui prodotti ma anche sul senso di genuina bontà che caratterizza Temporin.

A unirli, lo stesso filo rosso: una passione di famiglia che ha saputo accendere anche noi di energia e propositività.

agenzia perdona_realizzazione siti web_food

Il fondo, il cibo è più di una necessità, ma un rito che ci unisce. Crediamo che sia fondamentale viverlo al meglio, soprattutto in un mondo frenetico come il nostro, dove i momenti per fare la spesa sono sempre più concitati. Eppure quando assaggiamo qualcosa di buono, il tempo si ferma e ci riscopriamo più umani che mai. Perché il cibo è un modo di comunicare. E noi amiamo essere sempre con le mani in pasta.