Social media marketing. Meglio avere un Piano umano

136
Social Media Marketing Verona

Chi crede che “fare social media marketing” significhi caricare la prima foto che capita a tiro, ha sbagliato indirizzo (web). I social network sono piattaforme complesse con regole precise in cui bisogna entrare con consapevolezza e con un piano editoriale impeccabile, sia testualmente che visivamente.

Ma questo è solo l’inizio. Lasciate perdere le promozioni a tutti i costi o i contenuti improvvisati. A farla da padrone sono i Branded Content, l’Influencer Marketing, il Brand Activism. In poche parole, i brand devono smetterla di pensare a vendere e iniziare a fare conversazione. Devono scendere dal piedistallo e indossare i panni dei propri clienti, sneaker comprese. Siamo tutti sulla stessa barca o, per meglio dire, nella stessa piazza digitale. E dobbiamo parlare come persone, non come freddi algoritmi.

Noi di Agenzia Perdonà, che nel mondo del social media marketing ci navighiamo da più di dieci anni, siamo affascinati dalla velocità con cui questi mondi cambiano e ogni giorno ci informiamo sugli ultimi trend social. Eppure, sono molti i valori che restano un punto fisso e su cui abbiamo costruito la nostra strategia. Quali? Ve li spieghiamo qui.

TikTok, chi è? Il tuo Social Media Reporter!

Mentre TikTok continua ad evolversi e ad acquisire nuovi utenti, anche le altre piattaforme stanno investendo nei video brevi (vi dicono qualcosa i Reels di Instagram?), ma anche in video più lunghi, fino a 60 secondi, e nelle dirette streaming. Segno che c’è sempre più spazio per la creatività e anche per contenuti più seri e approfonditi. Quello che conta è che il formato video continua ad essere un trend in crescita.

Ma se vuoi metterti dietro la telecamera e raccontare un mondo in continuo movimento, devi conoscerlo da vicino. Ecco perché, da più di cinque anni, in Agenzia abbiamo creato la figura del Social Media Reporter, un inviato speciale che mensilmente visita l’azienda per raccogliere contenuti rilevanti, supportare le iniziative delle aziende, gli eventi, raccontare le persone che ci lavorano.

Qualcuno direbbe che siamo a caccia di snackable content. Noi diciamo che siamo alla ricerca di valori umani.

Con l’occhio acuto, riusciamo a trovare questo quid e trasformarlo in contenuto. Uno stile di comunicazione che i nostri clienti riconoscono e apprezzano, e che sarà fondamentale per guidare i grandi cambiamenti in atto sulle piattaforme, Facebook, Instagram, YouTube e TikTok compreso. Vi hanno suonato alla porta? Siamo già qui!

La creatività paga, sempre.

Dimenticate i coupon e le offerte da Discount. Lo ripetiamo da anni: i social network non sono strade popolate di persone dove lasciare volantini al primo che passa, ma community digitali dove le persone si riuniscono attorno a temi che sentono vicini.

I brand devono parlare la loro lingua e far sì che le persone possano riconoscersi nei loro valori. Ecco che trovare nuove angolazioni per raccontarsi diventa fondamentale. Sostenere una causa, prendere una posizione su un tema, sono tutti passi naturali verso un nuovo modo di comunicare. Creare contenuti utili, divertenti, capaci di parlare la lingua delle persone. Brands Speak Human, vi dice qualcosa?

Se vuoi vendere, fallo di conseguenza.

Ma quindi, il social media marketing serve per vendere? Sì, ma a tempo debito. Prima ci sono i contenuti, il tono di voce, l’impegno aziendale, la forza di attrazione per quelle persone che vi trovano “tosti” e in sintonia con loro.

Ora che avete costruito la community, vendere deve essere una naturale conseguenza. Gli utenti non tollerano le forzature, ma vogliono trovare la strada spianata quando prendono la decisione di acquistare.

La parola chiave è integrazione. Far sì che tutti gli strumenti di comunicazione, online e offline, restituiscano un’immagine coerente dell’azienda. Altrettanto importante è  consentire al potenziale cliente un customer journey da manuale, inclusivo e accessibile. Ecco che entrano in gioco le competenze di un’Agenzia a servizio completo, in grado di fare squadra e curare il brand da tutte le angolazioni possibili, dall’organizzazione di un evento alla pubblicazione di un post dalle potenzialità virali. Sapete chi lo fa? Noi.

Chi conta su di noi poi conta i risultati.

Ogni agenzia di comunicazione social ha il suo metodo. Noi abbiamo il metodo BUS®, che dosa sapientemente contenuti più leggeri ad altri più informativi e utili. Lo abbiamo testato su più di 60 clienti che da oltre dieci anni si sono affidati a noi per comunicare sui social network. Dai liquori ai formaggi, dai palazzi agli impianti per il packaging. Non esiste un cliente uguale all’altro. Noi contiamo su di loro e loro su di noi. E, anno dopo anno, i risultati raccolti sono più che numeri: sono la conferma dell’ottimo lavoro svolto. Qui, ne abbiamo riuniti alcuni, ma siamo pronti a raccontarvi di persona tutti gli altri.

Vogliamo ringraziare i nostro compagni di viaggio per la fiducia che ci hanno accordato e per l’emozionante percorso che abbiamo iniziato insieme. Un viaggio che non finisce ed è questo che continua a stimolarci. Quello che è valido oggi, non lo sarà più fra tre mesi.

Ecco perché è importante affidarsi nelle mani di chi, questo mondo, lo naviga ogni giorno, con intuito, formazione e strategia.

Volete creare una community attiva e un brand “vivo”? Chiedete una consulenza ai nostri social media manager – contattateci